• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
  • Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
..:: Pro Loco Pontremoli ::..

sabato 5 agosto

E-mail Stampa PDF
Ore 18:00 Chiostri del Convento della S.S. Annunziata
“FESTA DEI LUETI” Cene Parrocchiali organizzate dalla Parrocchia SS. Annunziata.
 
FESTA DELLA PIZZA NEI TESTI E DELLA BIRRA ARTIGIANALE
Evento enogastronomico con musica organizzato da Rapanà Giordano.
Ore 17:00  Succisa Pollina 2
 
STRETTI DI GIAREDO ADVENTURE”  Escursione di mezza giornata nei meravigliosi canyon fluviali di Giaredo, vicino a Pontremoli.   Necessario saper nuotare, avere scarpe con suola anti-scivolo che si possano bagnare, abiti di ricambio. Verranno forniti muta, caschetto e giubbotto salvagente. Prenotazione obbligatoria presso Sigeric- servizi per il turismo: 3318866241,  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
SAGRA PAESANA con degustazione di prodotti tipici in diversi luoghi del paese a cura della  cooperativa “La Guinadese
 
Ore 21:30 Piazza del Duomo
SALOTTO D'EUROPA 2017”  Nicola Gratteri “Padrini e padroni”.
 Questo di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso è un libro di denuncia forte, coraggioso, che racconta una verità amara. Senza sconti per nessuno. 

Nel 1908, un tragico terremoto divora Messina e Reggio Calabria. Si stanziano quasi centonovanta milioni di lire per la ricostruzione, ma la presenza nella gestione dei fondi anche di boss e picciotti – molti dei quali tornati dall'America per l'occasione – causerà danni gravissimi, sottraendo risorse preziose, trasformando le due città in enormi baraccopoli e dando vita a un malcostume ormai diventato abituale. Lo stesso scenario che si ripeterà, atrocemente, cent'anni dopo, nel 2009, con il terremoto dell'Aquila. Mentre la gente moriva, in Abruzzo c'era chi già pensava ai guadagni. E ancora, nel 2012, nell'Emilia che crolla la mafia arriva prima dei soccorsi. In Piemonte, la 'ndrangheta era riuscita a infiltrarsi nei lavori per la realizzazione del villaggio olimpico di Torino 2006 e in quelli per la costruzione della Tav nella tratta Torino-Chivasso. La corruzione, l'infiltrazione criminale, i legami con i poteri forti – occulti, come le logge segrete, e non, come la politica sul territorio e a tutti i livelli, fino ai più alti – sono oggi parte di una strategia di reciproca legittimazione messa in opera da decenni da tutte le mafie e in particolare dalla 'ndrangheta. Già nel 1869, le elezioni amministrative di Reggio Calabria erano state annullate per le evidentissime collusioni 'ndranghetiste. Il primo caso di una serie di episodi che nei decenni hanno segnato l'intera penisola, arrivando fino a Bardonecchia, in Piemonte, nel 1995, e a Sedriano, in Lombardia, nel 2013. Lo scambio di favori fra criminalità e certa parte della politica è continuo e costante, il ricatto reciproco un peso enorme sulla cosa pubblica, con ripercussioni su tutti i settori, dalle opere pubbliche alla sanità, dal gioco di Stato allo sport. Anche lo sport. Il calcio è popolare e ha bisogno di investimenti. E le mafie, da tempo, si sono accorte delle sue potenzialità, non mancando di sfruttarle, come dimostrano le recenti inchieste giudiziarie. In questo vermicaio c'è di tutto: oltre al riciclaggio di denaro, ci sono partite truccate, scommesse clandestine, presidenti prestanome, e ultrà che gestiscono attività illecite. Il vero problema è che né i ricorrenti disastri ambientali, né il consumo dissennato del territorio, né il degrado di opere e servizi sembrano più scalfire l'opinione pubblica. In Italia l'incompiutezza è diventata risorsa, strategia di arricchimento per cricche e clan, mangime senza scadenza per padrini e padroni. C'è un'assuefazione che sconcerta. Quello che è di tutti non appartiene a nessuno. Che importa se la corruzione avvelena l'economia, provocando gravi disuguaglianze sociali o se la mafia ammorba l'esistenza di tanta gente, con la complicità di alcuni degli uomini chiamati a combatterla? E perché nessun governo ha mai inserito fra i propri obiettivi primari la lotta alla corruzione e alla criminalità economica? Questo di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso è un libro di denuncia forte, coraggioso, che racconta una verità amara. Senza sconti per nessuno. 
 
 
 

venerdì 4 agosto

E-mail Stampa PDF
Ore 21:30 Piazza del Duomo
SALOTTO D'EUROPA 2017” ” incontro con  Massimo Cacciari  “Occidente senza utopie”. Consegna Premio “G. Falcone - P. Borsellino”

 
Profezia e utopia, due categorie fondanti dello sviluppo dell'Occidente moderno. La tensione dialettica che le ha caratterizzate nel corso dei secoli e il dualismo istituzionale che si è creato tra potere religioso e potere politico hanno permesso all'Occidente la conquista delle sue libertà, dallo stato di diritto alla stessa democrazia. Oggi, sbiadito ormai ogni progetto utopico, il declino dell'Europa non può essere letto solo come corruzione delle regole e delle istituzioni, ma come conseguenza di una crisi di civiltà. 
 
  
FESTA DELLA PIZZA NEI TESTI E DELLA BIRRA ARTIGIANALE
Evento enogastronomico con musica organizzato da Rapanà Giordano.
Ore 17:00  Succisa Pollina 2 
 
TRATTORIA  FERRARI, Succisa Pollina  
BALLO LISCIO” con l'orchestra dal vivo Ikebana.
 
Dal 4 al 6 Agosto Ore 18:00 Chiostri del Convento della S.S. Annunziata
“FESTA DEI LUETI” Cene Parrocchiali organizzate dalla Parrocchia SS. Annunziata. 
Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Agosto 2017 09:21
 

Giovedì 3 Agosto

E-mail Stampa PDF
Ore 20:00 Piazzetta San Gemignano
GIOVEDIAMOCI” Concerti e Teatro in Piazzetta San Gemignano. Federico Biagetti Live. Organizzata dalle botteghe di Via Garibaldi.
 
 
“DISCOTECA ESTIVA” con i DJ Fulvio Romiti e Y.A.G.O.
COUNTRY CLUB, Via Veterani dello Sport  
 
 
INFORMAZIONI TURISTICHE
UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 14:00 a cura di un operatore del servizio civile e nei fine settimane degli operatori della Pro Loco  dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Piazza del Duomo gestito a cura dell'Amministrazione Comunale e della Pro Loco.  Info: 0187/832000   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Info: 360/700369 www.prolocopontremoli.it - www.comunepontremoli.it 
 
VISITE GUIDATE ALLA CITTA’ su prenotazione alla cooperativa di guide turistiche “SIGERIC”, per gruppi di turisti di minimo 6 persone. Info 331/8866241, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il MUSEO DELLE STATUE STELE nel Castello del Piagnaro TUTTI I GIORNI con orario continuato dalle  10:00  alle 18:30. Info: 0187/31439

LA VETRINA DELLA CITTA’ Piazzetta della Pace (interna al Palazzo Comunale) è aperta  TUTTI I GIORNI dalle 09:30 alle 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00. 
 
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Agosto 2017 10:02
 

Mercoledì 2 Agosto

E-mail Stampa PDF
Tour turistico, partenza Piazza Duomo 
 “PONTREMOLI SEGRETA Speciale Villa Dosi”.
Ore 16:00 Ritrovo Punto informazioni turistiche Piazza Duomo. Orario di termine previsto per il tour 18:30. Costo (minimo 8 persone): 
15€ adulti, 8 € bambini fino ai 12 anni, include visita guidata al centro storico e ingresso Villa Dosi.  Per ulteriori informazioni: +39 331/886624, 
www.sigeric.it.
 
Ore 18:00 Piazza del Duomo
SALOTTO D'EUROPA 2017” incontro con  Edoardo Boncinelli “Contro il sacro”.
 
Una riflessione lucida e spiazzante per affrontare un’epoca in cui l’idea di un “bene superiore” rischia di giustificare gli orrori del terrorismo.

“Perché esiste in noi un prepotente e universale sentimento del sacro che spesso arriva a ottundere la nostra facoltà razionale?”

"Si dice spesso che la nostra società tende sempre più a secolarizzarsi, ma anche in una società fortemente secolarizzata il senso del sacro non è andato perduto totalmente, e talvolta quasi per niente, anche se non tutti ci fanno caso.” Sembra un’ironica provocazione quella che Edoardo Boncinelli avanza in queste pagine, ma a pensarci bene, proprio mentre in tanti lamentano l’immancabile “crisi dei valori”, ci ritroviamo in una realtà che appare come il terreno di coltura ideale per fondamentalismi di ogni genere. E questo perché il senso del sacro è l’ostacolo più grande sul cammino del pensiero razionale, poiché ci abitua fin dalla più tenera età a non mettere in discussione pratiche e concetti che ci accompagnano dalla notte dei tempi. Ma perché il sacro è così radicato in noi? Boncinelli va al cuore della questione e mette a nudo i bisogni biologici e sociali che hanno favorito la nascita e la crescita di questa idea. Scavando nella regione più profonda della nostra irrazionalità, Boncinelli sottolinea la necessità fisica degli esseri umani di avere a disposizione una serie di punti fermi da cui partire e sui quali fondarsi, anche a prescindere dalla religione vera e propria. Forse non si può vivere senza qualcosa di sacro, ma sarebbe meglio ricorrerci il meno possibile per non restare ancorati a un modo di ragionare in cui tutto si dà per scontato e immutabile. Una mentalità può dirsi razionale solo se mette in gioco le nostre responsabilità individuali, ed è proprio questo l’elemento che spinge le persone a restare legate al sacro, pure nelle sue declinazioni più arcaiche e semplicistiche. Infatti, ci ricorda Boncinelli, “è anche per questo che la scienza non piace alla gente, sempre ansiosa di giudicare e di incolpare. Tanto il male lo fanno sempre gli altri e mai noi”.
 
Ore 21:30 Piazza del Duomo
SALOTTO D'EUROPA 2017”  incontro con Paolo Conticini. Un artista tra cinema, teatro e televisione. Consegna Premio “G. Falcone - P. Borsellino”. 
Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Agosto 2017 09:14
 

MOSTRA ANTIQUA ET NOVA TRA L'ANTICO E IL MODERNO

E-mail Stampa PDF
DA LUNEDI' 31 LUGLIO A MERCOLEDI' 16 AGOSTO 
Ore 10:30-22:30 Castello del Piagnaro
MOSTRA ANTIQUA ET NOVA TRA L'ANTICO E IL MODERNO” di Ernando Venanzi. 
Ultimo aggiornamento Lunedì 31 Luglio 2017 11:13
 


Pagina 7 di 77

Meteo

1

Eventi

<<  Ottobre 2017  >>
 L  M  M  G  V  S  D 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
1617
2324
3031     

Ricerca

Utenti online

 149 visitatori online
Hits visite contenuti : 1304042